facebooktwitteryoutube
in Guide - 31 Dic, 2017
by Luca - no comments
Come Aumentare di Peso

Abbiamo sinora parlato di problemi di linea e peso in eccesso ma nessuno si occupa del problema opposto, che pure è diffuso: come aumentare di peso se si è troppo magri. Probabilmente la magrezza, nella società odierna, è considerata un fatto positivo, e diventa un problema solo quando è eccessiva.
La questione quindi non viene affrontata perchè ritenuta di scarso interesse, ma un pò anche perchè non è un disagio semplice da risolvere. In altre parole, a dispetto di quello che i più possono pensare, è più facile dimagrire che ingrassare.

Per dimagrire basta suggerire una dieta e se si mangia meno rispetto a quello che si smaltisce, un pò di peso si perde. Per ingrassare invece, non basta semplicemente mangiare di più perchè lo stomaco più di tanto non accetta e l’organismo non può metabolizzare qualunque cosa.
Il problema si può affrontare fornendo all’organismo un modulo nutrizionale costituito da alimenti molto energetici ma anche di agevole digestione, con l’ausilio di complementi che rendano più completo il metabolismo. Bisogna cercare di fornire all’organismo sostanze che siano nutrienti e che possano essere assimilate e utilizzate senza fatica.
Conviene altresì, uscire dagli schemi tradizionali a cui siamo abituati e adottare cibi molto energetici e ricchi delle sostanze che costituiscono la base dell’efficienza fisica.

Il discorso è piuttosto complesso, ma può essere avviato intanto inserendo nella propria alimentazione elementi quali il germe di grano e il lievito di birra.

Il primo è ricchissimo di vitamine e minerali, una vera e propria ‘bomba’ nutriente, facile da digerire e da assimilare.
Il secondo sia in forma granulare che in compresse, è utile per fornire all’organismo i mezzi necessari a sfruttare fino in fondo ciò che si mangia. Risulta essere da considerare un altro aspetto della magrezza: la sua origine costituzionale ed ereditaria.
Risulta essere consigliato dunque, fissare dei limiti delineati ai propri programmi, senza esagerare, e verificare i progressi utilizzando una bilancia precisa.
Per scegliere il modello adatto per le proprie esigenze è possibile vedere questo sito sulla bilancia pesapersone.
Esistono situazioni personali da tenere presente, per esempio il fumo. Tutti sanno che, quando si smette di fumare, generalmente si ingrassa. La spiegazione del fenomeno è controversa.

Secondo alcuni studiosi è probabile che la nicotina agisca sul nostro organismo determinando un metabolismo più elevato, quindi se si smette di fumare si assorbono più nutrienti. Sembra poi che, a titolo di compensazione, si mangi un pò di più, soprattutto dolci.
Studi recenti hanno accertato che la nicotina ‘brucia’ una componente delle vitamineche si ingeriscono, quindi smettendo di fumare tali vitamine vengono utilizzate dall’organismo e si tende ad ingrassare.