facebooktwitteryoutube
in Guide - 14 Dic, 2018
by Luca - no comments
Come Creare un Salvadanaio con i Gusci delle Noci di Cocco

Molte volte compriamo la noce di cocco, la apriamo e mangiamo l’interno, del guscio rotto non ce ne interessiamo anzi visto che è a pezzi lo buttiamo. Sbagliato proviamo a riutilizzarlo e a creare qualcosa di simpatico per noi o per i nostri figli, costruiamo un salvadanaio naturale.

Occorrente
Noce di cocco intero
Martello
Seghetto per il ferro
Coltello
Colla tipo vinavil
Panno umido
Matita
Tante monetine
Carta vetrata di media grossezza

Per prima cosa bisogna strofinare il guscio della noce di cocco con la carta vetrata per eliminare tutti i residui della buccia e poi passare il cocco con uno strofinaccio umido.
Segnate con una matita una linea immaginaria che tagli in due il cocco cercando di ottenere due parti simili, un emisfero dovrà appoggiare su un tavolo e quindi dovrà avere un po’ di svasatura.. se non dovesse averla ci pensiamo dopo.

Con il seghetto del ferro, pulito e disinfettato, iniziate a tagliare il guscio ed arrivate sino alla polpa, senza andare oltre, questa operazione è la più delicata e difficoltosa visto che il guscio è molto duro.
Quando avete finito il giro, e vi ricongiungete a dove avete iniziato, andate sul lavandino prendete il martello e con dei colpi decisi ma senza esagerare colpite vicino al taglio.
Il cocco si aprirà in maniera precisa lungo il taglio che avete fatto.

Ora prendete il coltello ed incidete la polpa bianca all’interno e fatela staccare dal guscio, rimarrà solo il guscio pulito.
Chiaramente la polpa o la mangiate o la mettete nel congelatore.
Con la carta vetrata date una limatina ai bordi togliendo eventuali sbavature.
Se nessuna parte era per così dire spiattellata, prendete uno dei gusci ed iniziate a limare il fondo della parte esterna e smettete di farlo quando vi accorgete che appoggiandolo su una superficie rimane dritto.

Prendete l’altro guscio, giratelo e appoggiatelo sul tavolo, col seghetto fate 2 tagli paralleli di circa 4 cm di lunghezza e distanti tra loro circa 0,5 cm proprio sulla punta del guscio.
Quando avete fatto, col martello picchiate dolcemente i due tagli e una volta rotti si crea la feritoia per inserire le monete.

Avvicinate i due gusci, metteteci il Vinavil o una colla simile a presa forte, fate combaciare i tagli ricreando il cocco iniziale e premete con decisione, una volta asciugata la colla il salvadanaio è completato e potete già usarlo.
Una volta pieno potete o romperlo col martello oppure tentare di riaprirlo col seghetto del ferro lungo la zona incollata.