facebooktwitteryoutube
in Guide - 28 Set, 2018
by Luca - no comments
Come Preparare una Crema Corpo in Casa

Oggi vi spiegherò come fare una crema naturale per il corpo che non ha nulla da invidiare a quelle che si comprano. Molte persone non pensano che sia possibile farne una in casa e invece è abbastanza semplice, basta seguire attentamente le istruzioni.

Se non avete tutti gli ingredienti di alcuni potete farne a meno, ma quelli fondamentali e indispensabili per realizzare la crema sono tre, cioè la gomma xantana che serve per addensare, un emulsionante che serve per legare la fase acquosa alla fase oleosa e un conservante, e per ultimo vi servono le cartine tornasole per misurare il ph.

La fase A è quella che contiene le sostanze idrosolubili che possono essere riscaldate. Nella fase B sono presenti tutti gli oli, il burro e l’emulsionante. Invece nella fase C ci sono tutti gli ingredienti che dobbiamo aggiungere a freddo perché non possono essere riscaldati.

Ingredienti fase A:

70 gr di acqua distillata
0,5 gr di gomma xantana
4 gr di glicerina
Ingredienti fase B:

4 gr di olio di vinaccioli
3 gr di olio di mandorle dolci
5 gr di burro di karité
6 gr di emulsionante (Olivem 1000)
1 gr di Tocoferolo (vitamina E)
Ingredienti fase C:

1 gr di olio di germe di grano
1 gr di Pantenolo
3 gr di acido ialuronico
0,5 gr di allantoina
0,6 gr di conservante (Cosgard)
10 gocce di olio essenziale a vostra scelta
Acido lattico q.b.
Cartine tornasole per misurare il ph
Colorante alimentare (facoltativo)

Occorrente

Bilancia digitale di precisione
Contenitori di vetro
1 pentolino
1 cucchiaino
Mixer
1 barattolino di vetro per contenere la crema
Procedimento

Si inizia con la fase A

Versate in un contenitore di vetro 4 gr di glicerina, poi aggiungete 0,5 gr di gomma xantana e miscelate il composto con cucchiaino per pochi secondi. Dopodiché aggiungeteci 70 gr di acqua distillata a poco a poco, mescolate e mettete il composto da parte.

Adesso ci occupiamo della fase B

Versate in un contenitore di vetro o di ceramica 4 gr di olio di vinaccioli, 3 gr di olio di mandorle dolci, 1 gr di Tocoferolo (sono circa 32 gocce), 6 gr di emulsionante, 5 gr di burro di karité e poi mettete il contenitore dentro ad un pentolino e fatelo scaldare a bagnomaria (mentre scalda, potete misurare con un termometro la temperatura che non deve superare i 70°. Se invece non avete il termometro, spegnete subito il fuoco quando gli ingredienti si saranno sciolti tutti).

Nel frattempo riscaldate gli ingredienti del contenitore della fase A nel forno a microonde per 1 minuto, poi versate questi ingredienti in un contenitore pulito, frullateli con un mixer per un attimo, poi aggiungete metà degli ingredienti della fase B e frullateli per un attimo, vedrete che il composto diventerà bianco. Adesso versateci l’altra metà degli ingredienti della fase B e frullateli ancora per un attimo. Fate la prova a prendere un po’ del composto con un cucchiaino, se è riuscito bene il cucchiaino rimarrà sporco (la crema dovrà avere una certa densità). Quindi lasciatelo raffreddare.

Adesso ci occupiamo della fase C

Quando il composto della fase B è freddo, aggiungete ad uno ad uno tutti gli ingredienti della fase C mescolando di volta in volta, cioè 1 gr di olio di germe di grano e mescolate, poi 1 gr di Pantenolo (circa 28 gocce) e mescolate. A questo punto, prima di aggiungerci anche l’allantoina, dovete scioglierla separatamente nell’acido ialuronico, perché è una sostanza che non si scioglie facilmente; quindi prendete 0,5 gr di allantoina e scioglietela in 3 gr di acido ialuronico e con tanta pazienza girate energicamente schiacciandola contro le pareti del contenitore. Quando l’Allantoina si sarà sciolta, aggiungetela al contenitore di prima e mescolate, vedrete che la crema diventerà più densa.

A questo punto potete aggiungere 10 gocce di olio essenziale a vostra scelta e il colorante alimentare, se volete colorare la crema.

Infine aggiungete 0,6 gr di conservante (circa 16 gocce) e poi misurate il ph con le cartine tornasole. Se il ph è basico, dovete aggiungere qualche goccia di acido lattico (o acido citrico) per portare il ph a 6, poi frullate per qualche secondo il composto.

Ora che la vostra crema è pronta non vi resta che versarla in un barattolino di vetro.