Come Lavare le Piante

Tenere le foglie delle piante sempre pulite non può far altro che bene alle piante stesse. Causerebbe la difficoltà di far stagnare parassiti sulle foglie, sui gambi, oltre a farla “respirare” meglio. Ecco qualche semplicissimo esempio su come fare questa operazione.
Come Lavare Le Piante

La guida di seguito si rivolge in particolare alle piante da interno, considerato che, per le piante da esterno ci penserebbero direttamente le situazioni metereologiche. Ovviamente la pulizia delle piante dipende da pianta a pianta, dalle foglie e anche dalla delicatezza che bisogna dedicare ad ognuna di loro.

Una volta alla settimana, per le piante a foglia larga e robusta, potete spolverarle direttamente con un piumino, il quale risulta molto leggero e così evitereste di danneggiare la pianta. Nel caso in cui, le piante presenti in casa, non fossero a foglia larga e robusta, fate nel modo seguente almeno una volta ogni due mesi.

Prendete un foglio di carta impermeabile e avvolgete al suo interno la base del vaso compresa la parte di terra in cui è radicata la pianta in modo da evitare che possa entrarci l’acqua. Chiudete il tutto con il nastro adesivo, quindi, spostate la pianta o all’interno della doccia (se troppo alta) oppure nel lavandino.

Regolate l’acqua a temperatura ambiente in modo da evitare sbalzi repentini di temperatura che potrebbero danneggiare la pianta, quindi, con il flusso estremamente delicato, passate l’acqua su tutte le foglie della pianta in modo da eliminare la polvere ed eventuali parassiti. Solo alla fine potete togliere la carta dalla base del vaso.

Come Lavare le Mani con Prodotti Naturali
Come Lavare le Scarpe da Ginnastica in Casa