Come Lavare Camicette di Pizzo

Le camicette da donna in pizzo sono molto eleganti e d’effetto, ma sono anche molto delicate e se non vengono lavate in modo adeguato, rischiano di rovinarsi. Eppure, con qualche piccolo accorgimento, puoi farle durare molto a lungo. Leggi come fare.

Per iniziare, è sempre meglio lavarle da sole e non con altri capi, perché potrebbero impigliarsi a qualche bottone o gancio e strapparsi.
Prendi la tua camicetta e allaccia tutti i bottoni, per evitare che anche questi si impiglino in qualche punto del tessuto.
Procedi poi al lavaggio a mano, perché i lavaggi in lavatrice possono risultare troppo aggressivi, anche se scegli il programma delicato.

Metti in una bacinella di plastica un po’ di acqua appena tiepida e aggiungi un po’ di detersivo per capi delicati (dosalo in base alle indicazioni sulla confezione).
Immergi la camicetta e lasciala a mollo per una decina di minuti.
A questo punto agitala un po’ nell’acqua per pulirla bene.
Se noti un po’ di sporco ai colli e ai polsini, insapona con sapone di Marsiglia e strofina molto delicatamente.

Sciacqua molto bene la camicetta sotto l’acqua corrente.
Strizzala torcendola un po’, ma delicatamente, in modo da togliere l’acqua in eccesso.
Stendila su un omino (o gruccia) sistemandola bene in modo che non rimangano pieghe e lasciala ad asciugare.
Con questo sistema di solito non serve neppure la stiratura.

Come Utilizzare il Present Perfect in Inglese
Come Scegliere l’Asse da Stiro